Opera di Budapest

Opera di Budapest

Il Teatro dell’Opera di Budapest, nel bel mezzo di Andràssy Út, è uno dei palazzi ungheresi più eleganti ed importanti.

Budapest è una città d’arte e cultura oltre che un luogo capace di incantare sin da subito il visitatore grazie ai suoi splendidi paesaggi e alle rilassanti terme che tanto la caratterizzano. L’Opera di Budapest è una tappa obbligata per i turisti che si recano nella bella capitale ungherese.

Opera di Budapest
Foto by Thaler Tamas [CC BY-SA 4.0], from Wikimedia Commons.

Cenni storici

Il Teatro dell’Opera di Budapest, lo stesso che gli abitanti del luogo chiamano Magyar Allami Operahàz, fu costruito nel corso dell’800 ricalcando i dettami artistici ed architettonici del rinascimento italiano, anche se alcuni piccoli particolari risentono evidentemente della più tarda corrente barocca.

Inaugurato soltanto alla fine del settembre 1884, dopo ben 9 anni di lavori, è forse l’opera più importante di Miklòs Ybl. Soltanto nel 1886 però degli artisti si esibirono qui per la  prima volta. Sul palco ebbe luogo infatti uno spettacolo musicale a cui partecipava in prima persona niente meno che Johannes Brahms.

Molti furono negli anni successivi gli artisti di rilievo che qui si esibirono o lavorarono in pianta stabile; uno su tutti Gustav Mahler, pluriconfermato direttore d’orchestra di questa lussuosa arena.

Struttura

Particolarmente efficace è la resa acustica della costruzione, tanto da lasciar più volte affermare agli intenditori che il Teatro dell’Opera di Budapest  è, grazie alla particolare pianta a ferro di cavallo, il terzo al mondo per qualità del suono percepito (immediatamente seguente quindi alla Scala di Milano, vero e proprio vanto italiano, e all’Opera di Parigi).

Con i suoi 1261 posti tra platea e palchetti, posti tra cui sedette anche la principessa Sissi con l’inseparabile marito Franz Josef. Fu proprio l’imperatore a commissionare la costruzione del teatro mettendo subito in chiaro ai progettisti che esso non avrebbe comunque dovuto superare per fasto e dimensioni l’Opera di Vienna.

All’interno sono presenti li affreschi e svariate opere scultoree firmate da molti tra gli artisti più importanti di tutta l’Ungheria (tra esse si ricorda soprattutto la statua di Franz Liszt). L’edificio non può che regalare a chi lo osserva una forte suggestione ed un altrettanto potente impatto visivo.

Come arrivare

Il Teatro dell’Opera è raggiungibile con la metro (linea M1 gialla), o con la linea 105 dell’autobus cittadino e scendendo in entrambi i casi alla fermata Opera. E’ possibile giungere al teatro anche con i tram 4 e 6 scendendo alla fermata Oktogon.

Biglietti

I biglietti per l’opera vengono venduti al botteghino la domenica mattina oppure allo sportello di Hajòs utca dalle 10.00 alle 17.00 di qualsiasi giorno feriale o, in maniera molto più sbrigativa, direttamente online permettendo agli interessati di usufruire di sconti di una certa rilevanza.

Visita guidata

Vedere il  Teatro dell’Opera di Budapest è senza dubbio un’esperienza irrinunciabile che può essere effettuata optando per una visita guidata con tanto di esperti capaci di raccontare con dovizia di particolari informazioni, aneddoti e storie legate all’antico teatro o assistendo ad uno spettacolo.

La prima scelta è senza dubbio più esaustiva dal punto di vista culturale e consta di un tour lungo circa un’ora. Essa avrà in media un costo pari ad una decina di euro o poco meno.

Nel secondo caso ci si dovrà più che altro affidare alla fortuna per quanto riguarda il reperimento di informazioni dettagliate sul teatro, ma si avrà la possibilità di assistere ad uno spettacolo unico e di risparmiare qualcosa sulla quota d’ingresso.

Orari

Il Teatro dell’Opera di Budapest è aperto e visitabile durante l’intera settimana. Dal lunedì al sabato infatti è possibile accedere al monumentale palazzo dalle 11.00 alle 17.00, mentre la domenica l’ingresso è previsto soltanto dalle 16.00 in poi (le visite si interrompono però nel momento in cui dovesse andare in scena uno spettacolo).

Cosa vedere nei dintorni

L’edificio più vicino all’Opera di Budapest è la Basilica di Santo Stefano che dista poco meno di 400 metri.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi