Come raggiungere Budapest in automobile

Come raggiungere Budapest in automobile

Raggiungere Budapest viaggiando in auto non è poi tanto difficile. Ecco cosa c’è da sapere in proposito.

Regole stradali

Per poter percorrere le autostrade europee è necessario far richiesta agli uffici di frontiera, o in alternativa al personale in forza ai grandi autogrill qui presenti, il contrassegno autostradale “matrica” o, se preferite, l’e-vignette, un pass elettronico virtuale che consente eventuali controlli digitalizzati sulla vettura e sul conducente.

Se ad un controllo, e fidatevi ce ne sono parecchi, risulterete sprovvisti di tagliandi, dovrete pagare una salatissima multa. Considerando che il pass costa poco meno di 9 euro e vale per 10 giorni, non vi resta che acquistarlo e godervi sereni la vacanza.

Per poter attraversare l’Ungheria è necessario sapere che i fari anabbaglianti devono rimanere accesi anche durante le ore diurne se si percorrono strade extra-urbane.

Tutti i passeggeri poi dovranno indossare le cinture di sicurezza. Anche in Ungheria non è poi consentito agli automobilisti utilizzare il cellulare a meno che non ci si avvalga di auricolari. Il clacson, soprattutto nei centri abitati, può essere adoperato soltanto in caso di effettiva necessità.

Per quanto riguarda le velocità di marcia esse andranno dai 50Km/H (centri urbani) ai 130 Km/H (autostrade) passando per i 90Km/H (strade extraurbane) ed i 110 Km/H (strade a scorrimento veloce).

Il percorso

Effettuare un percorso interamente autostradale è chiaramente la soluzione più indicata. Potrete scegliere se uscire dall’Italia attraversando Trieste e passando quindi per la Slovenia sino ad accedere all’Ungheria o, in alternativa,  lasciare il nostro paese all’altezza di Udine Tarvisio per dirigersi verso Vienna e quindi Bratislava ed infine Budapest.

Ponendo che partiate da Roma, non impiegherete in ogni caso più di 16 ore per arrivare a destinazione.

Informazioni utili

Nel caso in cui ci si dovesse trovare nella necessità di contattare il soccorso autostradale i numeri da digitare sarebbero 188 (Magyar Autoklub) o 36-1-345-1755 (Club Automobilisti Ungheresi).

In Ungheria potrete tranquillamente circolare con patente italiana ed assicurazione valida. Con voi dovrete comunque avere sempre anche il libretto di circolazione ed un’eventuale delega con fotocopia di documento di riconoscimento se la macchina non è vostra.

Non dimenticate infine l’adesivo recante il logo “I” di Italia, pena una multa abbastanza salata.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi