Citadella Budapest

Citadella Budapest

La Citadella è il punto più alto da cui si può ammirare Budapest in tutta la sua bellezza. E’ una delle tappe obbligate per i turisti che decidono di visitare la capitale ungherese.

Può lasciare nella mente e nell’animo di chi la ammira un turbinio di emozioni e sensazioni ed è proprio per questo motivo che dovrebbe essere una tappa imperdibile del vostro tour.

Citadella di Budapest
Civertan Grafikai Stúdió [CC BY-SA 2.5 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5)], from Wikimedia Commons.

Cenni storici

La Citadella ha una storia abbastanza antica: basti pensare che venne eretta per volere degli Asburgo nel lontano 1854. Lo scopo della struttura era ovviamente tattico e militare: da qui, si tratta di ben 235 metri di altezza dalla pianura, le truppe potevano sorvegliare la città ed i suoi confini.

Eppure quella che un tempo, con i suoi 200 metri ed oltre di lunghezza ed i suoi 60 metri di larghezza e mura di cinta alte ben 4 metri, era una fortezza invalicabile, venne distrutta dai soldati inglesi subito dopo la fine della Prima Guerra Mondiale.

Nel 1956 poi venne presa d’assedio dai militari Russi che cercavano di domare la feroce rivolta ungherese che intanto stava consumandosi in città.

Alle rovine della struttura per fortuna venne subito riconosciuto un certo valore storico e già a partire dal 1960 la Cittadella divenne una meta turistica irrinunciabile.

Cosa vedere

Una volta entrati potrete ammirare dei bunker costruiti in occasione della Seconda Guerra Mondiale, delle sorprendenti statue di cera, delle immagini risalenti ai periodi compresi tra il 1914 ed il 1945 ed infine godere di uno splendido panorama sulla città.

All’interno c’è un’area ristoro dove potrete gustare piatti tipici della cucina locale ed assistere a svariati spettacoli musicali.

E’ presente un hotel di lusso, un parco dedicato a San Gherardo (responsabile della conversione al cattolicesimo dell’intera area,) e persino dei mercatini. Interessante è poi il Cortile Monarchia, largo spazio dedicato alla ricostruzione di atmosfere e ricordi novecenteschi.

Molti turisti si soffermano sulle mura della Citadella osservando incantati il Danubio, giocando ad individuare i famosi 8 ponti della città. La vista totale su Budapest permette di studiare le tappe future del tour o di indicare i luoghi in cui si è già passati. Il tutto magari mentre il sole tramonta romanticamente sulle sponde del grande fiume che attraversa Budapest.

Informazioni utili

Sulla Citadella c’è una parte visitabile a pagamento e una accessibile gratuitamente. Per il momento la parte a pagamento è chiusa ma si può camminare intorno e godere di uno dei panorami più belli della città. In cima si erge la Statua della libertà.

Orari

Il biglietto d’ingresso alla Citadella costa 1200 fiorini ungheresi. Momentaneamente, purtroppo, la visita nella parte a pagamento è chiusa al pubblico sino a data da destinarsi. Si tratta di un provvedimento temporaneo, ma non è qui possibile adesso fornire adeguate informazioni circa l’orario di visita.

Come arrivare

Per raggiungere la Cittadella di Budapest, sita sul Monte di Gellert che sovrasta Buda, è necessario servirsi dell’autobus della linea 27, scendendo alla fermata Bùsulò Juhàsz.

In alternativa è possibile giungere nei pressi della struttura anche a piedi, scelta che vi consentirà di scorgere panorami mozzafiato. Ci sono due percorsi da seguire, uno più corto ma più ripido tutto con scalini e l’altro più lungo ma meno ripido, salendo la scalinata che si trova davanti alle terme Gellért e che gira tutto intorno alla collina.

Personalmente adoro questo percorso perché mentre si sale si incontrano diversi punti di osservazione, dai quali è possibile fermarsi e fare foto. Ma devo dire che quasi tutte le persone con cui ci sono stato hanno trovato i due percorsi (soprattuto quello più corto) molto faticosi e le recensioni su Tripadvisor lo confermano.

Cosa vedere nei dintorni?

Nei dintorni della Citadella di Budapest sono presenti vari siti di interesse storico, artistico e turistico in genere. Potrete ad esempio scegliere di visitare la suggestiva Chiesa Rupestre o la Chiesa Parrocchiale del Centro se siete interessati all’arte sacra, il Castello di Buda, le Terme Gellert e i Bagni Rudas (a poco più di 200 metri), se volete concedervi qualche ora di sano relax.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi