Budapest, consigli di viaggio su cosa visitare e come muoversi in città

Budapest, consigli di viaggio su cosa visitare e come muoversi in città

Budapest è una delle capitali europee più ambite da visitare, con il suo fascino gotico, i siti archeologici, l’arte e la cultura che l’hanno resa romantica e austera nello stesso tempo. Ecco qualche consiglio di viaggio sui luoghi da visitare e su come spostarsi per la città.

Il nostro consiglio è quello di noleggiare un’auto appena atterrati in aeroporto, prenotandola in anticipo sui tanti motori di ricerca online, come può essere TiNoleggio.it.

Cosa visitare a Budapest

Visitare Budapest significa calarsi nelle sue atmosfere romantiche e placide, nonostante sia una metropoli di circa 2 milioni di abitanti.

Il cuore della città, storicamente divisa in 2 con le zone di Buda e Pest unificatesi solo nella seconda metà dell’800, è attraversato dal Danubio. Le 2 zone sono collegate dallo storico Ponte delle Catene. Oltre a questo altri 7 ponti collegano quelli che a tutti gli effetti sono diventati 2 grandi quartieri della stessa città.

Budapest

Non mancate di visitare anche il Castello Medioevale, gli scavi di epoca romana e le terme nel cuore della città, caso unico al mondo.

Molto affascinante è anche il sottosuolo di Budapest con la sua metropolitana monumentale, che ha conservato lo stile elegante del XIX secolo.

Questi sono solo alcuni dei punti di riferimento di questa città ricca di storia, che mostra nella sua arte la lunga dominazione turca e poi quella austriaca.

Il Ponte delle Catene

Nessun turista può fare a meno di attraversare il famoso e monumentale Ponte delle Catene, uno dei pochi che resistette, almeno in parte, ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Rimasero in piedi solo le torri e furono abbattute le campate, prontamente ricostruite nel ’49.

Tra le curiosità che lo riguardano ci sono le statue dei leoni che mancano della lingua. È il posto più romantico di Budapest quando la sera viene illuminato dalle luci, che si riflettono nelle acque del Danubio.

Ponte delle Catene a Budapest

Di fronte al ponte noterete un suggestivo tunnel che attraversa interamente la collina sulla quale sorge il castello. Purtroppo non è più accessibile ai pedoni, ma conserva un fascino unico, in quanto è considerato la porta storica della città.

L’Isola Margherita

L’isola Margherita è una sorta di oasi verde lungo il famoso fiume mitteleuropeo, molto frequentata in primavera-estate da chi ama fare scampagnate in bicicletta o piedi. Sull’isola si può visitare un giardino zoologico e quello in stile giapponese, che può essere visitato anche a bordo di un risciò.

Le Terme

Le terme a Budapest sono una vera tradizione, la cui usanza è legata alla conformazione del terreno ricchissimo di sorgenti calde e curative. Tra quelle più eleganti e in stile liberty c’è il bagno termale di Lukacs (a cui è possibile accedere gratis con la Budapest Card) che risalgono al 1100, i bagni Rudas (i più antichi della città), le terme Gellert e i bagni Szechenyi.

Se vuoi evitare la coda ti consiglio di acquistare i biglietti online prima di partire. Ordina e presentati alla cassa con l’email che avrai stampato dopo l’ordine (accettano anche voucher elettronici). Qui di seguito trovi due biglietti prioritari per entrare alle terme Gellert o Szechenyi.

Il Castello di Buda

Il castello di Buda si vede chiaramente dal Ponte delle Catene in quanto è collocato su un’altura che domina la città. Allo stesso ponte è collegato da una funicolare molto suggestiva, che offre una veduta unica su tutta la città.

Buda castello

La sua costruzione risale alla prima metà dell’800 e al suo interno si può visitare sia il Museo Storico della Città che la Galleria Nazionale.

Il Bastione dei Pescatori e la Chiesa di Mattia

Il Bastione dei Pescatori è un monumento di fine ‘800 nei pressi del castello e rappresenta la corporazione dei pescatori, che si misero a difesa della città. È composto da 7 torri che simboleggiano le antiche tribù magiare che si stabilirono qui nei tempi antichi e rappresentano gli antenati degli abitanti.

Bastioni dei Pescatori e Chiesa di San Mattia

Il Palazzo del Parlamento

Il Palazzo del Parlamento è stato definito uno degli edifici ottocenteschi più belli del mondo e rappresenta un sapiente miscuglio di stili tra il neogotico, il barocco e il neo romanico, che restituiscono un effetto estetico unico. Al suo interno è custodita la Sacra Corona Ungherese e altri preziosi che appartennero ai re di questo Paese.

Parlamento Budapest di notte

Puoi evitare la coda acquistando i biglietti online. Ti guiderà in questa visita un’esperta guida in lingua italiana (disponibile anche inglese, tedesco, francese e spagnolo). Ecco alcune offerte che consiglio per la visita al Parlamento. La prima è una visita guidata di 45 minuti mentre la seconda è un tour di 4 ore e mezza che parte dal Quartiere del Castello di Buda, passando per la Collina Gellért e Piazza degli Eroi, che si concluderà con una visita nel Parlamento.

Come muoversi a Budapest

Se vuoi muoverti velocemente puoi utilizzare le 4 linee della metro, mentre per osservare le bellezze di superficie ci sono gli autobus e i tram, in particolare il 2, che attraversa i luoghi più belli della città. Il centro è bene visitarlo a piedi, per godere a pieno della sua magnificenza.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi